Consigli per un addome piatto

Il gonfiore addominale è un problema che interessa molte persone, spesso accompagnato da disturbi intestinali e causato dall’associazione scorretta degli alimenti e dall’ingestione di troppa aria durante i pasti.

Esercizio fisico- foto pxfuel.com

Per avere un addome piatto, ecco alcuni consigli:

  • consuma cereali e derivati a colazione e a pranzo (mai a cena);
  • si alle fibre, ma senza esagerare: un eccessivo apporto di fibre, infatti, provoca inestetici gonfiori nella parte bassa del ventre;
  • non mangiare le verdure crude, ma cuocile al vapore o al forno: ciò riduce il gonfiore ed evita irritazioni all’intestino;
  • come bevande scegli acqua naturale, spremute, tè verde e tisane;
  • sostituisci lo zucchero con il miele;
  • per placare la fame nervosa mastica una presa di semi di anice o di finocchio, oppure bevi un bicchiere di acqua con succo di limone;
  • esegui una regolare attività fisica, lavorando sopratutto sui muscoli addominali.

La notizia arriva dall’Università di Liverpool: broccoli e banane aiutano ad  avere un addome piatto, in quanto riducono il gonfiore e il meteorismo.

Questi vegetali, infatti, grazie alla presenza di fibre solubili, proteggono le alterazioni della flora batteriaca intestinale, facilitando l’evacuazione e lo svuotamento addominale.

Per uno spuntino gustoso, capace di placare la fame nervosa ed eliminare la fastidiosa sensazione di gonfiore, frulla una banana con un bicchiere di latte di riso: con questo mix farai la scorta di magnesio, potassio, calcio e fibre!

Per un effetto bruciagrassi, aggiungi alla bevanda un bicchierino di centrifugato di broccoli.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 4]