Home Dieta e Salute Intolleranza al sorbitolo: tabella degli alimenti da non mangiare e dieta da...

Intolleranza al sorbitolo: tabella degli alimenti da non mangiare e dieta da seguire

L’alimentazione gioca un ruolo importante per mantenere l’equilibrio psicofisico e gestire alcune situazioni come l’intolleranza al sorbitolo. Scopriamo di cosa si tratta!

Chi soffre di intolleranza al sorbitolo sa benissimo quanto sia importante escludere alcuni cibi, come per esempio alcuni frutti.

Il corpo non riesce a digerire o ad assorbire adeguatamente tale sostanza organica e manifesta tale insofferenza attraverso dolori addominali, meteorismo e diarrea.

Cos’è il sorbitolo?

Il sorbitolo o glucitolo si presenta come un alditolo del glucosio (zucchero unito ad elettroni) contenuto in alcuni frutti, alghe rosse e prodotti confezionati.

Da un lato si trova naturalmente in frutti come prugne, pere, mele, albicocche e pesche mentre dall’altro lato viene usato come  additivo addensante, dolcificante e conservante.

Per chi non lo sapesse, il sorbitolo ha un potere edulcorante maggiore e un potere calorico inferiore rispetto al saccarosio. Per questo viene usato nei prodotti pensati per i diabetici.

In più viene usato come addensante e conservante in gomme da masticare, caramelle e in altri prodotti dolciari. Si può trovare anche nei dentifrici e negli integratori alimentari.

Sorbitolo e diabete

È opportuno strizzare l’occhio al rapporto tra sorbitolo e diabete visto che le sue caratteristiche lo rendono ideale per i prodotti pensati per i diabetici.

Il fatto che non venga assorbito completamente dall’intestino scongiura la produzione di insulina e quindi ne permette un uso saltuario da parte delle persone diabetiche.

Ebbene sì, uso saltuario e a piccole dosi per evitare che dosi eccessive possano aumentare la quota prodotta dalle cellule in seguito alla conversione del glucosio nei diabetici.

In cosa consiste l’intolleranza al sorbitolo?

L’intolleranza è una reazione dell’organismo a nutrienti e alimenti particolari  caratterizzata da alcuni disturbi specifici.

Nel caso dell’intolleranza al sorbitolo, quindi, il corpo reagisce alla sostanza osmotica e segnala tale situazione con dolore, gas intestinale e diarrea.

Questa condizione è dovuta alla carenza del trasportatore intestinale GLUT-5 (intolleranza primaria), a patologie intestinali pregresse come celiachia, gastroenterite e altre (intolleranza secondaria) o all’eccesso di dose di sorbitolo (oltre i 25 g giornalieri).

L’intolleranza al sorbitolo si manifesta con sintomi più o meno gravi, dal dolore addominale alla formazione di gas fino agli episodi diarroici (di fatto il sorbitolo è lassativo).

Diagnosi di intolleranza

Non basta percepire un po’ di gonfiore addominale per dire di vivere i sintomi dell’intolleranza al sorbitolo. Come capirli? La  condizione è diagnosticabile con il test del respiro.

Il Breath Test per il sorbitolo misura la quantità di idrogeno libero prodotto dalla fermentazione generata dalla flora batterica. Un risultato positivo conferma l’intolleranza al sorbitolo e richiede una dieta corretta.

Ma attenzione perché il consumo di legumi, verdura e frutta dal menu del giorno prima o l’assunzione di antibiotici o lassativi potrebbero alterare  il risultato del test per intolleranza al sorbitolo.

Intolleranza al sorbitolo: Alimenti da evitare

Chi soffre di intolleranza al sorbitolo dovrebbe escludere dai menu quotidiani tutti i cibi che lo contengono. Ma con l’intolleranza al sorbitolo cosa non mangiare?

Semaforo rosso per molti frutti (es. mela, pesca, albicocca, pera e mirtilli), alcune conserve (lamponi e fragole in scatola, succo di mela e altri), caramelle, gomme da masticare e prodotti industriali (pasticceria, panetteria, surgelati e light).

La seguente tabella degli alimenti contenenti sorbitolo aiuta a capire meglio quali sono i cibi dai quali stare lontani.

AlimentiQuantità per 100 grammi
Dolci per diabetici35-95
Gomme da masticare senza zucchero40
Prugne11
Wasabi11
Pera essiccata9
Marmellate per diabetici8-10
Prugne secche8
Rosa canina8
Albicocche secche6
Pesche secche5
Marmellata di mirtilli5
More4
Pere3
Succo di pera2
Frutta secca2
Prugne2
Ciliegie2
Datteri2
Mele1,5
Succo di prugna1-6
Pesche1
Uvetta1
Cocco essiccato1
Birra0,5

Dieta per l’intolleranza al sorbitolo

Le persone che soffrono di intolleranza al sorbitolo dovrebbero modificare il regime alimentare sempre dietro controllo medico.

Dal punto di vista pratico, comunque, dovrebbero evitare il cibo come l’uva che contiene sorbitolo e acquistare soltanto prodotti che non presentano l’alditolo del glucosio.

La frutta ricca di sorbitolo è facile da individuare ed eliminare, ma non si può dire lo stesso per i prodotti industriali e preconfezionati. In questo caso attenzione alle chewing-gum, alle caramelle e ai prodotti light.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.