Cistite da stress: i rimedi a tavola

Il 30% delle donne di età compresa tra 20 e 50 anni, almeno una volta all’anno, soffre di cistite.

Il primo sintomo, inconfondibile, è la necessità di urinare spesso (almeno 10-12 volte al giorno, compresa la notte), con la sensazione di non aver mai completamente svuotato la vescica.

A questo disturbo si possono associare bruciori durante la minzione e dolori nell’area genito-urinaria; talvolta si presentano anche perdite di sangue con le urine, stanchezza, affaticamento e perdita dell’appetito.

La cistite si verifica in seguito ad un abbassamento delle difese immunitarie, che può avvenire, tra le altre cause (fattori genetici, scarsa igiene, frequenti rapporti sessuali, diabete, menopausa…), anche per un eccessivo stress fisico e/o mentale.

Lo stress, infatti, indebolisce le difese immunitarie, favorendo, nei soggetti predisposti, un’eccessiva proliferazione di germi nell’apparato urinario.

In queste situazioni, per risolvere il problema, un ruolo fondamentale è svolto dal cibo. A tavola, particolarmente indicati sono:

  • frutta: ribes, mirtilli, lamponi, mele, anguria, melone;
  • verdura: zucca, zucchine, cavolo, carote, cetrioli;
  • cereali e derivati integrali;
  • spezie: prezzemolo, salvia;
  • yogurt;
  • carni bianche;
  • pesce;
  • uova;
  • formaggi freschi e magri.

In particolare, cavolo e carote non devono mancare nell’alimentazione anti-cistite. Entrambi, infatti, sono diuretici, antinfiammatori e antibatterici; vanno consumati freschi e crudi, oppure cotti leggermente al vapore.

Nei negozi bio, puoi trovare il succo di mirtilli rossi che, ricco di tannini combatte le infezioni alle vie urinarie. Alcune ricerche hanno dimostrato che, nelle persone con cistiti ricorrenti, una sua assunzione regolare riduce l’assunzione di antibiotici.

Anche lo yogurt svolge un ruolo fondamentale, soprattutto se bio e con fermenti vivi. Esso contiene batteri “buoni” che rigenerano la microflora intestinale, importante per la produzione di seretonina, l’ormone del buonumore che contrasta lo stress. Inoltre, sono presenti le vitamine del gruppo B che rigenerano il sistema nervoso, svolgendo un’azione anti-stress.

Evita invece di consumare:

  • alimenti ricchi di zucchero;
  • caffè, alcolici;
  • pane e prodotti da forno contenenti lievito;
  • cibi con coloranti e conservanti.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 5]