Home Diete Dieta veloce: dimagrire rapidamente

Dieta veloce: dimagrire rapidamente

dieta alcalina

Una dieta veloce consente di perdere i liquidi e eliminare i gas intestinali che fanno apparire più “grossi”. Dimagrire velocemente e bene non è possibile, però possiamo prima di tutto eliminare comunque ciò che ci fa apparire più grassi in poco tempo, così da apparire subito in forma ed essere pronti per la tanto attesa prova costume.

Smaltiti liquidi e gas di troppo, ecco che si potrà seguire con una bella dieta sana e nutriente, grazie alla quale sarà possibile ridurre i grassi in modo più graduale ma sano.

Dieta veloce: come perdere tre chili in una settimana

  • Se ad esempio volete perdere tre chili in soli sette giorni, dovete prima di tutto rivedere le vostre porzioni. Dovete dimezzarle in termini di quantità. Questo è il primo passo per dimuovere subito una buona parte della calorie giornaliere. Ovviamente non è una strategia che può essere adottata a lungo termine, ma solo per brevi periodi e per smaltire in modo veloce i chili di troppo.
  • Il trucco infatti non sta nel non mangiare, ma nel mangiare poco e più spesso. In questo modo il metabolismo viene tenuto attivo. Per aiutare in questo senso, dovremo anche iniziare a mangiare più lentamente. Sapevate che il cervello necessita di ben 15 minuti di tempo per recepire il senso di sazietà? Se vi abbufate in 15 minuti, finirete con il dare al corpo più cibo di quanto ha realmente bisogno.
  • Eliminare i cibi spazzatura dalla vostra alimentazione. Rientrano in questa categoria tutti i cibi fritti e gli insaccati. Anche i dolci, le merendine, i biscotti e gli altri cibi di dubbia provenienza.
  • I carboidrati dovrebbero essere consumati solo una volta al giorno e rigorosamente integrali. Ricordiamo infatti che queste sostanze tendono a trattenere l’acqua e di conseguenza, vi faranno gonfiare. Non devono essere esclusi dalla dieta, ma solo ridotti nelle quantità.  Si alle proteine, esse infatti stimolano il metabolismo a lavorare di più e per tanto aiutano a bruciare prima i grassi.
  • Non rinunciate neanche alle uova, ovviamente in dosi moderate. Queste infatti aiutano prima di tutto a bruciare i grassi velocemente, migliorando anche il metabolismo e, inoltre, sono ricche di proprietà benefiche e altamente nutritive. Secondo gli esperti andrebbero consumate 2/3 uova a settimana.
  • Non rinunciate mai a un buon pesce, soprattutto quello con pochi grassi. Mangiatelo nell’arco di questa settimana all’insegna del dimagrimento, almeno tre volte. Oltre a bruciare i grassi in fretta, riuscirete anche a far lavorare meglio il cervello!
  • Altro alimento che accelera il metabolismo? Legumi! Si quindi a fagioli, lupini, lenticchie e ceci. Potete sbizzarrirvi nella creazione di passati ad esempio, con un filo d’olio di oliva!
  • Utilizza il peperoncino, anche se con moderazione. E’ una spezia davvero potente. Oltre a migliorare la salute generale del corpo e lavorare positivamente nei confronti della circolazione sanguigna, aiuta anche a velocizzare il metabolismo. Lo stesso vale anche per altre spezie come il pepe e la cannella. Inoltre, conferiranno anche un maggior gusto a ciò che mangiate!
  • Evitare tutte le bevande gasate e eccessivamente zuccherate. Preferire piuttosto bevande salutari come il tè, la tisana al finocchio o a base di cannella. Permettono infatti di accelerare il metabolismo, offrendo allo stesso tempo un forte effetto antiossidante.
  • L’alimentazione da sola non basta. Avete bisogno di eseguire anche una costante attività fisica. Dite basta alla vita sedentaria e iniziate ad allenarvi. L’ideale, almeno per i primi temi, sarebbe iniziare con una bella camminata a corsa, alternando i giorni. In questo modo il metabolismo verrà mantenuto attivo e eliminerete i liquidi in eccesso.

cibo brucia grassi

Dieta veloce: menù di esempio

Prima di vedere un menù di esempio per quanto riguarda la dieta veloce, vediamo quali sono i consigli da seguire sempre:

  • per condire non superare i 3 cucchiai di olio d’oliva al giorno;
  • bevi almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • per dolcificare utilizza il fruttosio o il miele.
  • consuma 5 pasti al giorno: per lo spuntino e la merenda scegli un frutto tra: 1 pesca, 3 albicocche, 1 pera, 1 agrume, 2 prugne, 1 kiwi, 50 g di ciliegie, 100 g di fragole o 100 g di ananas fresca.

LUNEDI’

Colazione: una tazza di caffè; 125 g yogurt al naturale.
Pranzo: 150 g di tacchino alla griglia; 150 g di cetrioli; 200 g di fagiolini lessi.
Cena: 200g di trota al cartoccio, 200 g di insalata verde, 30 g di formaggio fresco.

MARTEDI’

Colazione: una tazza di caffè; 3 prugne
Pranzo: 100 g di lonza alla brace; 200g di broccoli al vapore; 100g di barbabietola rossa.
Cena: minestrone di verdure; 50 g di prosciutto crudo sgrassato; insalata di finocchi.

MERCOLEDI’

Colazione: una tazza di caffè; 125 g yogurt al naturale.
Pranzo: 200g di merluzzo al cartoccio; 150g di cavolo lessato; 30 g di formaggio magro.
Cena: 150 g di petto di pollo alla piastra; 150g di carote; 200 g di melanzane alla piastra.

GIOVEDI’

Colazione: una tazza di caffè; 125 g yogurt alla frutta senza zucchero.
Pranzo: 200 g di spigola al cartoccio; 200 g di zucchine lesse; insalata.
Cena: 150 g di tacchino alla griglia; 200 g di asparagi; 150g di purè di zucca.

VENERDI’

Colazione: una tazza di caffè; 125 yogurt al naturale
Pranzo: 200 g di nasello al forno; 200 g di carciofi lessati con l’aceto; 200 g di spinaci al vapore.
Cena: minestrone di verdure; 150 g petto di pollo alla piastra; peperoni grigliati.

SABATO

Colazione: una tazza di caffè; 3 fette biscottate integrali con un velo marmellata.
Pranzo: 150 g di filetto di manzo; 200 g di spinaci al vapore; insalata mista.
Cena: 200 g di gamberi alla piastra; 200 g di soia saltata, 1 mela.

DOMENICA

Colazione: una tazza di caffè; 125 g di yogurt alla frutta senza zucchero.
Pranzo: 150 g di petto di tacchino; 200g di fagiolini lessi; insalata mista con carote.
Cena: 50 g di prosciutto crudo sgrassato; 200 g di zucchine lesse; 1 bistecca di vitello alla piastra.

dieta

Dieta veloce: funziona davvero?

E’ lecito chiedersi se la dieta veloce funziona davvero, oppure è solo una trovata commerciale per vendere prodotti dimagranti o libri che trattato dell’argomento. Bene, secondo la nostra esperienza, la dieta veloce funziona davvero, ma deve essere seguita bene e soprattutto, dobbiamo scegliere quella giusta.

Perdere diversi chili in pochi giorni può diventare particolarmente frustrante. Le privazioni a cui molte persone si sottopongono non fanno certamente bene alla salute, soprattutto se protatte per lunghi periodi. E’ importante quindi, per far si che la dieta veloce funzioni, ma soprattutto che non implichi che dopo faccia prendere tutti i chili persi con gli interessi, non rinunciare a quegli alimenti che donano energia e ci fanno restare in buona salute.

Se una dieta veloce viene seguita senza alcun tipo di precauzione e senza il supporto di uno specialista, può risultare molto pericolosa. Per questo motivo vi diciamo: prima di seguire i consigli presenti in questo articolo, contattate un dietologo o nutrizionista e iniziate subito a valutare qual è la strategia migliore per VOI.

Per prima cosa, dovete iniziare a riconoscere quelle diete che potrebbero essere dannose per l’organismo. Ad esempio, diffidate di quei regimi alimentari che consigliano di escludere completamente un alimento dalla dieta. L’organismo ha bisogno di un buon nutrimento e di tanto, tantissimo equilibrio. Una dieta veloce deve essere anche sana, ricca di tutto ciò di cui il corpo ha bisgogno.

In una dieta veloce vengono ridimensionate le quantità di quegli alimenti potenzialmente ingrassanti, ma questi non vengono eliminati.

Dieta veloce: per quanto tempo seguirla?

Una dieta veloce, come suggerisce il nome stesso, deve essere seguita per pochi giorni. Si parla quindi di una settimana al massimo. Questa permette infatti di smaltire i chili di troppo, per lo più liquidi e gas intestinali.

Dopo una dieta veloce, dovrete poi continuare a seguire un regime alimentare sano, come ad esempio la dieta mediterranea, Dovete comunque sia tenere sempre in considerazione i consigli indicati prima, quelli rivolti all’accelerazione del metabolismo.

Se volete ottenere i massimi benefici da una dieta, ricordatevi che non dovete tenere in considerazione solo il fattore del “perdere peso”. Dovete infatti valutare sempre anche il discorso dei cibi salutari. Preferite sempre i prodotti biologici e quelli integrali. Prima di acquistare le verdure, la carne e il pesce, assicuratevi sempre di quale sia la provenienza, i metodi di allevamento e coltivazione utilizzati dall’azienda. E’ importante infatti non utilizzare prodotti con pesticidi o altre sostanze tossiche. Se al fine del dimagrimento non provocano danni, essi sono dietro l’angolo per quanto riguarda la salute.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 3.1]