Home Diete Dieta vegetariana

Dieta vegetariana

dieta dukan

La dieta vegetariana è una dieta equilibrata, ideale per coloro che desiderano dimagrire in modo salutare: si caratterizza per la prevalenza di frutta e verdura, alimenti che apportano pochissime calorie e saziano grazie al contenuto di fibre.

Esistono diversi tipi di dieta vegetariana:

  1. Dieta vegetariana: viene eliminata dall’alimentazione ogni tipo di carne animale, (compresi i pesci e i crostacei), ma si continuano a mangiare i sottoprodotti animali come latte, uova, formaggio e miele; spesso questa scelta viene maturata dagli animalisti contrari all’uccisione degli animali.
  2. Dieta vegetaliana: vegetalis” è un termine di origina latina che significa “appartenente al regno vegetale”. Il vegetariano infatti, a differenza del vegetariano, elimina dalla sua alimentazione tutti i prodotti di origine animale (uova, latte, miele e formaggio), sostenendo che il corpo umano sia adatto ad assumere e digerire solo prodotti vegetali.
  3. Dieta crudista: con la cottura molti principi nutritivi contenuti negli alimenti vengono persi; l’alimentazione del crudista si caratterizza per la prevalenza di cibi crudi per ragioni di salute, al fine di conservare inalterate le proprietà degli alimenti; inoltre, i cibi crudi favoriscono la digestione e  puliscono l’intestino.

Le carenze di un vegetariano sono il ferro, la vitamina B12 e il  calcio: la dieta deve essere quindi ben calibrata per evitare che l’organismo abbia delle carenza; è per queste ragioni che prima di iniziare la dieta è molto importante contattare un medico per renderla idonea alle caratteristiche individuali.

Vi proponiamo un esempio di dieta vegetariana, che seguita per un massimo di 10 giorni vi aiuterà a perdere 3 chili:

1° GIORNO

  • colazione: un vasetto di yogurt scremato mescolato un cucchiaino di miele, una mela e 2 cucchiai di muesli alla frutta senza zucchero;
  • merenda: 200 g di uva;
  • pranzo: 80 g di farfalle con melanzane e zucchine saltate in padella con un filo d’olio;
  • spuntino: una fetta di pane tostato con una fetta di formaggio fresco;
  • cena: 200 g di fagiolini lessati e patate cotte al forno.

2° GIORNO

  • colazione: 2 cucchiai di fiocchi di avena integrali; 150 ml di latte p.s. , una carota, una mela;
  • merenda: 125 g di yogurt magro, un cucchiaino di miele, una pera;
  • pranzo: pasta e broccoli (50 g di pasta e 250 g di broccoli);
  • spuntino: una fetta di pane tostato condita con qualche fette di melanzana grigliata e un filo d’olio;
  • cena: zuppa di verdure (sedano, carote, fagiolini, piselli), 100 g di ricotta.

3° GIORNO

  • colazione: un vasetto di yogurt magro, una mela, una fetta di pane integrale con un filo di marmellata light;
  • merenda: frullato di banana, 150 ml di latte p.s. ;
  • pranzo: 80 g di pasta con la salsa di pomodoro e basilico;
  • spuntino: un kiwi;
  • cena: 100 g di ricotta, una fetta di pane integrale con il pomodoro, insalata di lattuga.

4° GIORNO

  • colazione: un vasetto di yogurt scremato mescolato un cucchiaino di miele, una mela e 2 cucchiai di muesli alla frutta senza zucchero;
  • merenda: una fetta di pane integrale con mozzarella e pomodoro;
  • pranzo: gnocchi di patate con funghi champignon e salvia;
  • spuntino: una carota, una fetta di formaggio fresco;
  • cena: un uovo alla coque, insalata di pomodori, cipolla e sedano.

5° GIORNO

  • colazione: un panino di semi di zucca, 2 cucchiai di ricotta, 2 cucchiaini di marmellata light, un kiwi;
  • merenda: una mela;
  • pranzo: patate con le zucchine; insalata di lattuga;
  • spuntino: un frutto a piacere;
  • cena: insalata di carote, finocchio, sedano, pomodori; una mozzarella; una fetta di pane integrale.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 21 Media: 3.8]

34 Commenti

  1. non penso che seguirò questa dieta perchè anche se posso perdere 3kg mi potrei indebolire notevolmente
    grazie comunque
    Anna da Formia

  2. Ciao io sono vegetariana e credo che tutti almeno una volta nella vita, anche solo per un breve periodo. dovrebbero provare ad essere vegetariani. Oltre ai benefici che questa azione comporta al mondo in generale aiutiamo noi stessi ad avere un corpo diciamo anche più puro.

  3. ciao io inizio oggi con questa nuova dieta…………………………speriamo bene!!!!! vi farò sapere

  4. credo ke questa dieta sia solamente ed esclusivamente per le persone vegetariane io nn lo sono però sono sicura ke arà degli ottimi riosultati il mondo ha bisogno di persone salutari per avere un mondo salutare io la panso così provatela bupna fortuna ciao ciao baci baci

  5. Questa dieta è perfetta… ma la inizio dopo Pasqua, nn posso rinunciare alle uova di cioccolato. CIAO CIAO

  6. voglio assolutamente perdere peso….ho provato tante diete….. ma nn sono mai arrivata al peso desiderato……tentare nn nuoce…… proverò anke questa….. vi farò sapere!!!!! ciao ciao

  7. io una non credo che potrei farre questa dieta e un po dura per una che ii piace la carne.ma qualcuna a fatto questa dieta ha avuto di rizoltati????????chi ha dimagrito con questa dieta complimenti veramente

  8. mamma mia, vorrei dimagrire 10 kg entro il 23 luglio 2009, e contando che oggi è il 24, ho solo 60 gg…….. help meee!!!

  9. Ciao,io sono da 2 settimane in dieta,piu’ho iniziato fitness con il mio personal trainer,spero di arrivare al mio peso ideale,con questa dieta spero di perdere piu’chili alla settimana.Fino ad ora ho perso 4 chili ma da oggi spero 3 in una settimana.Ok mi faccio risentire e vi diro’…………..in bocca al lupo a quelle che come me stanno soffrendo,ma nello stesso tempo ritrovano sima di se stesse,almeno io ora quando mi guardo allo specchio dico sempre di tenere duro,anche perche’con 2 ore di sport 5 volte a settimana mi sento proprio in forma.CIAO

  10. Molto leggera come dieta, sicuramente efficace. Ma per chi segue una dieta vegetariana per più di 10 giorni non bastano un uovo e 100 gr di ricotta. E’ necessario consumare alimenti integrativi di proteine come tofu e seitan.

  11. Questa dieta non funziona, ve lo dico io! Altro che perdere 3 kg, così si aumenta di peso!
    Io mangio decisamente meno e faccio una fatica enorme a mantenere il mio peso e quando l’ago della bilancia
    sale e sale, mi viene voglia di punirmi vomitando tutto quello che ho mangiato!
    Io sono vegetariana (precisamente lacto-ovo-pesco vegetariana) da 4 anni ormai e da quest’anno
    seguo questa dieta:
    Colazione con cereali kellog’s ai frutti rossi con semi di lino e 100 ml di latte, un the
    e purtroppo non riesco a far a meno dei biscotti, prendo quelli con meno calorie in assoluto e ne mangio di solito 3…
    niente merenda
    pranzo con 50 gr di pasta e pochissimo sugo (pesto, pomodoro ecc) fatto in casa che ha meno calorie di quello comprato.
    niente spuntino
    cena con un frutto, o un’insalatina con salsa di soia oppure un uovo sodo.
    aggiungendo che bevo due litri d’acqua al giorno e che faccio 2 ore di passeggiata, vi dico che con questa dieta non riesco a mantenere il mio peso! Certamente dipende da persona a persona, magari per altre questa dieta fa perdere anche 5 kg!
    p.s. sono alta 1.65 e peso 65

  12. Voi italiani, siete troppo abituati a mangiare il cibo grasso. Iniziate a mangiare il cibo giapponese (come Sushi, Tofu, Soia, ecc.) E importante anche mangiare la cena prima delle 20. Madonna ha una cuoca giapponese a casa sua che gli cuccina al base dieta macrobiotica. Questa cuoca che si chiama Mayumi Nishimura ha pubblicato anche un libro delle sue ricette.

  13. Allora…vi dico il mio parere…
    Penso che questa dieta funzioni più del dovuto…
    Stò al quarto giorno ed ho già perso 3 kg…

    Il problema di questa dieta è che mangano alcuni dosaggi…
    C’è per alcune cose mi devo basare io…per esempio…oggi… Gnocchi ecc ecc…
    Quanti gnocchi??

  14. Il ferro è un nutriente critico in tutti i tipi di dieta, infatti l’anemia sideropenica è la malattia carenziale più diffusa al mondo. La vitamina C abbinata a cibi ricchi di ferro non-eme ne esalta l’assorbimento, mentre fitati, tannini, ossalati e il calcio presente nei latticini lo inibiscono. Il rischio di careza di ferro è superiore nei latto-ovo-vegetariani rispetto ai vegani, perchè il latticini ne sono molto poveri, invece i vegani assumono più vitamina C. Il ferro eme è il grande vanto dei carnivori, ma stanno emergendo i danni che esso causa alla salute.
    Sarebbe corretto riportare qualche riferimento bibliografico sulla supposta carenza di ferro nei vegetariani, qualora esistesse.

    La carenza di vitamina B12 è un problema che non si pone neppure per i latto-ovo-vegetariani, mentre non è un rischio, ma una certezza per i vegani che non inseriscono nella loro dieta alimenti fortificati o un integratore. L’integratore, prodotto esattamente come in natura, è efficace e senza controindicazioni. E’ raccomandato dalla OMS a tutte le persone sopra i 50 anni, perchè con l’età diminuisce la capacità dello stomaco di assorbire la B12.
    Tenete presente che la B12 non si trova nei vegetali e non è prodotta neanche dagli animali, bensì da microrganismi che contaminano l’acqua e il terreno, per cui gli animali selvatici la assumono naturalmente, mentre gli animali d’allevamento bevono acqua microbiologicamente pura ed hanno bisogno di un integratore, che alla fine noi ci rimangiamo convinti che i prodotti animali (ricchi di proteine acidificanti, grassi saturi e colesterolo) siano una fonte più naturale di B12. Se bevessimo l’acqua del suolo e mangiassimo verdura non lavata assumeremmo B12 esattamente come gli animali selvatici, ma l’inquinamento chimico e le misure igieniche non ce lo permettono. La B12 si trova anche nelle nostre feci, prodotta da alcuni microorganismi che abitano l’intestino, ma sembra troppo in basso perché possa essere assorbita.

    Il calcio non è un nutriente critico nella dieta vegetariana, perchè è abbondante nel mondo vegetale. Per precauzione ai vegetariani è raccomandato lo stesso introito di calcio degli onnivori, anche se sembra che il fabbisogno sia dimezzato, perchè le proteine animali causano escrezione di calcio con le urine, infattiu na dieta ricca di tali proteine è uno dei fattori di rischio dell’osteoporosi, malattia poco diffusa in oriente e nei paesi poveri, dove i consumi di calcio sono bassissimi, invece è tipica dei paesi industrializzati, dove si consuma molta carne e prodotti animali, zucchero, sale, caffè, alcol, tabacco e la gente è più sedentaria.

  15. La dieta vegetariana è utile per mantenere un basso indice di massa corporea, ma non vuol dire che sia roba da anoressici. E’ possibile ottenere menù da 3000 Kcal per gli sportivi esclusivamente con i cibi vegetali.

  16. Ho letto che la dieta vegetariana può andar bene per le donne in pre o menopausa, ho 47 anni e sono andata in menopausa forzata dopo un intervento, sono alta 1.60 e peso 68 kili e dovrei perderne almeno 10.
    Me la consigliate?

  17. Ho iniziato questa dieta lunedì ..oggi è mercoledì ..faccio 10 min di panca di mattina..e lo 30 Min di step il pomeriggio..spero di riuscire veramente 3 kg in 10 giorni..Ho bisogno di dimagrire 15 kg vorrei tanti consigli..

  18. che pacco di dieta…già cambiare ogni giorno la colazione mi dà sui nervi.va bene che l’alimentazione deve essere varia,ma la colazione…vi pare che mi devo alzare al mattino e mettermi a pensare a cosa prescrive oggi la dieta?! o rompermi le tasche a prepararla alla sera?! ma dai…meno carboidrati, più proteine vegetali da legumi, tofu,seitan e derivati deliziosi della soia, mezz’ora di movimento. è così che ho perso 18 kg,senza diete svilenti e senza la fissa di perdere tot entro tot.

  19. salve io sono a dieta vegetariana da circa 5 mesi, mangio però i latticini ed una volta ogni 15 giorni un uovo..sono anche celiaca….allora da quando ho eliminato i salumi dalla mia alimentazione ho perso proprio tanto…c’è da dire che questa dieta da un apporto calorico elevato rispetto a quello che io ingerisco quotidianamente…..vorrei farla per regolamentare la mia alimentazione ma di sicuro toglierò delle cose, tipo spuntini e merende….di solito io mangio una sola volta al giorno e poi prendo circa 4 caffe privi di zucchero, la cena sono verdure, o una mozzarella, o legumi con una fetta di pane o la mia adorata pizza, che da qualche giorno riprendo con mozzarella, ma è un lusso a cui rinuncerò presto….quando mangio tanto anche io mi sento male ed in colpa e risolvo con due dita in gola…..ma non è così…così ci si ammala….purtroppo non riesco a scendere degli ultimi 5 kg che vorrei, sono alta 1,62 e peso tra i 59.5 e i 60,5…oscillo….

  20. io inizio domani questa dieta ma credo di non riuscire ad arrivare nemmeno a fine settimana! ciao

  21. scusate ma da quano vegetariano è anche chi MANGIA IL PESCE??? Se mangiate il pesce NON siete vegetariani! Anche i pesci sono esseri viventi!

    A parte questo io inconsapevolmente, facendo la spesa al supermercato biologico e di conseguenza non comprando carne perchè è troppo cara quella bio, tantomeno il pesce, seguo una dieta vegetariana da molto tempo e non sto male, anzi, digerisco meglio, mi sento più piena di energia.

    Non vedo che cosa ci sia di scandaloso nel non mangiare carne, io non lo faccio per ragioni etiche o altro, mi piace il sapore della bistecca vegetale, mi piace la verdura e la frutta in Italia il vegetarianesimo è ancora visto come lunare, in America stanno cento anni avanti!

  22. Nel dire che i vegetariani hanno carenza di B 12- ferro e calcio ci si dovrebbe informare nel modo giusto sull’alimentazione e non publicare informazioni sbagliatissime. Comunque documentarsi bene significa guadagnare in salute.

  23. sono vegetariana da 10 anni e in perfetta salute fisica. un vegetariano non rischia più di un onnivoro carenze di ferro, come affermato anche dalla posizione dell’ ADA, tra i maggiori organi di ricerca in campo di nutrizione. e tantomeno b12, che è un problema solo vegano (vegetaliano).
    Il ferro non eme, quello derivato dai vegetali (legumi in primis) è perfettamente assorbito con il trucchetto di accompagnarlo a piccole dosi di vitamina C. l’ultimo controllo riportava il mio ferro persino in eccesso, 140mg….

  24. ..e riducendo il consumo dei latticini, che pare invece inibiscano l’assorbimento del ferro. come il caffè infondo…

  25. Ci sono alcuni punti da chiarire: il vegetarianesimo non risparmia molti animali, che vengono comunque sfruttati per berne il latte o nutrirsi di miele. Quindi dal punto di vista etico mangiare latticini, miele e prodotti di origine animale può essere un passo avanti ma non rappresenta la soluzione.
    Poi ci sono alcune inesattezze, le dico non perchè voglio fare il saputello ma per evitare equivoci.
    1 il veganiano non ha carenze di calcio, semmai è il bevitore di latte che ha carenza perchè quando introduciamo un alimento acido (latte) in un organismo basico, il sangue incorre in acidificazione. L’organismo rimedia con un effetto tampone andando a estrarre calcio dalle ossa, provocando alla lunga osteoporosi.
    2 La ricerca del singolo nutriente è infantile, in quanto è sufficiente mangiare abbastanza quantità di frutta e verdura (rigorosamente crude) per compensare qualsiasi carenza. Inoltre queste considerazioni sulle possibili carenze vanno a dire che la natura è stata abbastanza sciocca da rendere necessario l’uccisione di animali per avere bisogno di determinati nutrienti essenziali. La vitamina b12 è presente nell’organismo in una scorta sufficiente a 3 anni di carenza, quindi non vedo tutta sta mancanza. E poi una domanda siccome gli animali sono eterotrofi, cioè hanno bisogno di assumere tutti i nutrienti da una fonte esterna come i vegetali (anche l’uomo dovrebbe farlo, ma è più bello sorridere di fronte alla morte di un bovino), vuol dire che anche la vitamina b12, il ferro, il calcio e tutte le vitamine le hanno ottenute da fonti vegetali. Quindi perchè non ottenere tutto direttamente dalla natura anzichè usare gli animali come mediatori di nutrienti, che poi di nutriente nemmeno se ne parla quando vengono cotti?

  26. salve,mi sto convincendo sempre piu’ che la dieta vegetariana sia la migliore. Qualcuno di voi sarebbe in grado di inviarmi,se ce l’ha,la sua dieta giornaliera (es:colazione,pranzo,cena etc)?
    Il dietologo dove vado io si è rifiutato di consigliarmela una perche ha detto che è tutta un gran cavolata!
    purcinoe@yahoo.it
    grazie a tutti!!

  27. Ciao a tutti, ho letto i commenti ma non ho ancora capito se questa dieta funziona o meno… @_@
    Io sono vegetariana da due anni e cerco di utilizzare meno possibile latte e derivati e uova sostituendoli con la soia e sto benissimo, faccio le analisi una volta all’anno e sono perfette. Il fatto è che in vacanza ho preso ben 4 kg. mangiando male e vorrei rimettermi in forma solo che questa dieta non contiene le cose che mi piacciono tanto come il tofu, gli hamurger di soja, il seitan ecc…quindi non credo di potercela fare piu di una sett. a star dietro a questo regime…uff…

  28. sono stata vegetariana per tantissimi anni e stavo abbastanza bene, da un anno sono vegana e sto benissimo. Certo, non ci si improvvisa vegani, ho fatto un sacco di ricerche per trovare il giusto equlibrio e ci sono riuscita. Le mie analisi parlano chiaro! sono veramente contenta della mia scelta… l’avessi fatta prima…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.